14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 19:15:24

Cronaca

Siglato a Taranto un patto per la sicurezza

Firmato un documento su un modello operativo in grado di favorire le iniziative che contrastino il disagio sociale e il degrado urbano


Questa mattina, nel salone di rappresentanza della Prefettura di Taranto, il viceministro dell’Interno, sen. Filippo Bubbico ha presenziato alla sottoscrizione del Protocollo’’ Patto per la Sicurezza’’ della città di Taranto tra il Prefetto e il Sindaco del capoluogo jonico.

Alla cerimonia erano presenti i vertici delle Forze di Polizia e della Magistratura, testimoniando una convergenza interistituzionale operativa e proficua per il territorio.  Uno spirito cooperativo che ha coinvolto anche gli altri Enti Territoriali, quali la Regione Puglia, rappresentata dall’Assessore al Turismo Gianni Liviano e la Provincia di Taranto rappresentata dal Presidente Martino Tamburrano.

Il documento rappresenta un modello operativo in grado di favorire la  messa in atto di tutte quelle iniziative di sicurezza e prevenzione sociale atte al miglioramento della vivibilità ed alla qualificazione dei luoghi di  vita ed al contrasto dei fenomeni di disagio sociale e di degrado urbano. Oggi la sicurezza nell’accezione più vasta del significato rappresenta uno dei pilastri sui quali si può edificare la ripresa effettiva di questa città . Se eventuali investitori decidessero di puntare su Taranto chiederebbe agibilità e margini di autonomia. Nel nostro centro storico ma non soltanto le emergenze economiche si sono trasformate in evidenti disagi sociali con le relative ricadute negative. All’amministrazione comunale, in un rapporto davvero sinergico con gli organi dello Stato deputati alla sicurezza, tocca quel contatto diuturno con le difficoltà e il disagio. Ad essa il compito di allestire un progetto di risoluzione dei problemi davvero praticabile e quindi tangibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche