Cronaca

Strade sicure: 8 denunce, 32 auto sequestrate e 179 multe

Guerra aperta contro automobilisti e motociclisti indisciplinati


Otto denunce in stato di libertà, 44 veicoli sequestrati di cui 12 moto,  179 le multe, 32  delle quali per mancanza di copertura assicurativa. E’ il bilancio dei controlli stradali eseguiti a Taranto e provincia dai carabinieri, nell’ultima settimana.

Sono state invece 179 le contravvenzioni a carico di automobilisti e motociclisti indisciplinati e precisamente: tre per guida in stato di ebbrezza, cinque per guida di veicoli con patente revocata o mai conseguita con la contestuale denuncia in stato di libertà, diciassette per mancato uso delle cinture di sicurezza; cinque per l’uso del telefonino durante la guida; venti per mancato uso del casco; trentasette per mancanza di copertura assicurativa, trentuno  per omessa revisione dei veicoli e sessantuno per altre violazioni delle norme contenute nel codice della strada.

I militari hanno ritirato  19 tra patenti di guida e documenti di circolazione. 312 i punti decurtati.

Continuano, quindi,  i serrati controlli disposti dal comando provinciale che da alcune settimane vede impegnati i carabinieri in servizi per  prevenire e contrastare gli illeciti in materia di sicurezza stradale.

I servizi, ancor più necessari con l’arrivo della bella stagione, periodo dell’anno in cui si verifica un sensibile incremento della circolazione di auto e moto, ai quali è in primis dedicata l’attenzione dei militari dell’Arma di tutte le cinque le Compagnie della provincia, attraverso una costante azione preventiva che mira a incentivare il rispetto delle principali norme che regolano la circolazione stradale, su tutte quella dell’uso del casco e della cintura di sicurezza.

L’obiettivo è sempre lo stesso: garantire a residenti, turisti e vacanzieri una estate sicura motivo per il quale il comando provinciale  ha rafforzato i controlli previsti anche per le prossime settimane.

I controlli a largo raggio vedono quotidianamente impegnati un cospicuo numero di carabinieri. 

Vengono eseguiti oltre che sulle principali arterie, nei centri urbani e principalmente nelle località balneari della provincia, dove si registra una maggiore concentrazione di turisti e vacanzieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche