21 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2020 alle 06:40:34

Cronaca

Inferno di fuoco sulla costa tarantina, distrutti 15 ettari di vegetazione nell’area protetta

I Vigili del fuoco ed i volontari hanno dovuto lavorare per ore per avere ragione delle fiamme


Fuoco, fiamme e paura. Tanta paura. 

Un vero e proprio inferno di fuoco si è sviluppato ieri pomeriggio sul litorale di Manduria, nella zona della Salina dei Monaci tra Torre Colimena e Specchiarica, estendendosi nelle marine del tarantino. In pochi minuti sono andati in fumo circa 15 ettari di vegetazione nell’area protetta.

Sul posto hanno dovuto lavorare per diverse ore, prima di avere ragione delle fiamme alimentate dal vento e dal caldo, squadre di vigili del fuoco e volontari della Protezione civile.

Si sono poi aggiunte per dar man forte all'intervento anche squadre di pompieri provenienti da Taranto e i canadair della Protezione civile. Paura per alcune abitazioni, avvicinate in maniera pericolosa dal fuoco. Distrutte anche alcune auto parcheggiate nei pressi dell'incendio.

Ieri pomeriggio la Marina Militare ha impiegato due elicotteri AB 212 per estinguere due incendi divampati nel sud Italia.  La richiesta di concorso aereo è pervenuta dal Centro Operativo Aereounificato del Dipartimento della Protezione Civile(COAU).

Il primo incendio si è sviluppato nella località di Motta San Giovanni (RC) in cui è intervenuto l’elicottero decollato dalla base aerea di Catania, mentre il secondo incendio  si è propagato nella litorenea Salentina dove è intervenuto l’elicottero decollato da Grottaglie. Entrambi gli incendi sono stati estinti.

Gli interventi sono stati effettuati con acqua raccolta dal mare utilizzando la benna “bamby bucket”, un recipiente da 500 litri adattato sotto la pancia dell’elicottero.

Gli elicotteri della Marina Militare, inseriti nel programma di intervento della Campagna Antincendio Boschivo 2015,  sono rientrati nelle base aeree riprendendo lo stato di prontezza operativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche