Cronaca

Arrestati tre “coltivatori” di marijuana. Sequestrate 124 piantine

La piantagione avrebbe potuto fruttare oltre 80mila euro


Nella giornata di ieri i Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari, insieme a pattuglie della Compagnia di Martina Franca, hanno individuato in un fondo agricolo nelle campagne di Martina Franca, la presenza di una piantagione di marijuana.

Pertanto, i finanzieri, nel tentativo di sorprendere i realizzatori della coltivazione, si sono appostati nelle immediate vicinanze riuscendo, nella serata di ieri, ad individuare tre persone, due albanesi, T. Q. di 25 anni e P.B. di 49, ed un italiano, C.A. di 24, giunti sul posto per irrigare la piantagione.

L’immediato intervento dei finanzieri ha consentito di fermare i tre e di sottoporre a sequestro 124 piante di marijuana, di varia altezza.

I Finanzieri li hanno arrestati con l'accusa, in concorso, di produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Le piantine sono state estirpate e sequestrate, mentre i tre sono stati posti agli arresti domiciliari.

Dalla piantagione, che avrebbe dovuto essere pronta per l’estate, sarebbe stato possibile ricavare, dopo le fasi di essiccatura, circa 50 kg. di marijuana, pronta per essere immessa sul mercato illecito, con un presumibile guadagno di oltre 80.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche