21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 19:54:00

Cronaca

«Molto sospetto l’incendio alla Salina dei Monaci»

Legambiente passa all'attacco e avanza dubbi su come siano divampate le fiamme nell'area protetta


“Il 21 luglio gran parte della Salina dei Monaci è stata devastata da un incendio di natura molto sospetta”.

Così Legambiente di Manduria, “Già nel recente passato, diversi siti catalogati come aree protette, sono state misteriosamente vittime di incendi, di cui non si è stati in grado di risalire ai responsabili- sottolineano gli ambientalisti- in pochi minuti è stato mandato in fumo il lavoro durato anni volto a ricostruire la biodiversità. Sono stati distrutti ettari di macchia, insieme a numerose specie animali .Per capire a cosa siano dovuti questi atti che definire vandalici è un eufemismo, bisogna capire quale è l’importanza di queste aree protette. La Palude del Conte, il Fiume Chidro, il Bosco Cuturi, Rosamarinae, appunto, la Salina dei Monaci sono aree designate ad una protezione da parte dello Stato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche