25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 12:51:42

Cronaca

Ricercato in fuga sulla spiaggia, paura tra i bagnanti

Inseguito dai carabinieri che si sono finti bagnanti, il fuggitivo si tuffa in mare e viene bloccato dalla Guardia costiera


Si era allontanato senza alcuna autorizzazione lo scorso 7 giugno dalla comunità terapeutica di Martina Franca dove Alessandro De Gennaro, di 40 anni, di origine tarantina, era ospite, poiché sottoposto alla misura alternativa alla detenzione dell’Affidamento in Prova ad una comunità terapeutica con provvedimento del Tribunale di Sorveglianza.

E’ stato arrestato mentre prendeva il sole sulla spiaggia Torretta della Marina di Lizzano dai Carabinieri della locale Stazione.

Gli uomini dell’Arma lo hanno rintracciato nelle prime ore del pomeriggio di sabato, dopo una complessa attività investigativa che ha permesso di individuare il luogo dove l'uomo si nascondeva per sottrarsi al provvedimento di ripristino dell’espiazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Taranto.

I militari si sono finti normali bagnanti e, al momento opportuno sono intervenuti.

L'uomo ha tentato una rocambolesca fuga fra lo sgomento dei bagnanti, fino nei pressi della Torretta dove si è persino gettato in acqua.

Tenuto costantemente sotto controllo da terra, è stata immediatamente allertata la Capitaneria di Porto di Taranto, che ha inviato sul posto il suo personale.

Dopo circa mezz’ora di fuga, l'uomo è stato raggiunto dal mezzo della Capitaneria che lo ha prelevato per trasportarlo presso il Porto di Campo Marino.

Da qui veniva poi trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Manduria poiché in apparente stato di shock. Dopo gli accertamenti sanitari del caso è stato dimesso e  accompagnato presso il Comando Stazione Carabinieri dove sono scattate le manette.

L'uomo è stato anche denunciato alla Procura della Repubblica di Taranto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale aggravata e continuata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche