Cronaca

Terrore nelle campagne, tenta di violentare marito e moglie

Arrestato un uomo che ha tentato di abusare di una coppia


Un extracomunitario voleva violentare marito e moglie che si trovavano in un terreno di loro proprietà. 

Momenti di terrore per una coppia di coniugi tarantini nelle campagne di Lizzano. Ieri sera i carabinieri delle Stazione di Lizzano e di Torricella hanno arrestato, con l’accusa di violenza sessuale aggravata, un 40enne di nazionalità marocchina, irregolare da diversi anni. 

Secondo la ricostruzione avvenuta sulla base del racconto delle vittime, alle 19 di mercoledì scorso mentre si trovavano in un appezzamento di terreno di loro proprietà insieme all’extracomunitario, quest’ultimo, improvvisamente, li ha bloccati cercando in tutti i modi di avere rapporti sessuali con lui.

Dopo alcuni minuti la coppia è riuscita a divincolarsi e fuggire a piedi per le campagne circostanti, abbandonando sul posto la loro autovettura che il giovane immigrato, presumibilmente a causa della rabbia, per non essere riuscito nel suo intento, ha danneggiato ripetutamente colpendola con dei sassi.

La coppia, aiutata da un passante, ha allertato la centrale operativa del comando provinciale dei carabinieri che ha inviato subito sul posto i militari della Stazione di Lizzano. I militari dopo aver cercato l’uomo per tutta la notte lo  hanno rintracciato a Torricella, in una casa disabitata.

Stava per lasciare la provincia jonica in quanto aveva con sè il passaporto e la valigia.  Per lui sono scattate le manette e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’autorità giudiziaria è stato condotto nella casa circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche