29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2020 alle 16:10:37

Cronaca

Futuro dell’Arsenale, il Comune ora chiama i sindacati

Accolta la richiesta: dello storico stabilimento militare si parlerà in una riunione del consiglio comunale. “Ma è necessario essere uniti”


“E’ accolta con grande soddisfazione e condivisione la richiesta da Voi avanzata di discutere in Consiglio Comunale gli aspetti legati alla vertenza dell’Arsenale della Marina Militare e del suo futuro. Infatti è avvertita la necessità già dall’indomani della venuta del Ministro della Difesa, on. Roberta Pinotti, di fare il punto della situazione in una visione complessiva di tutte le tematiche, già trattate in quella sede”.

E’ il sindaco Stefàno a rivolgersi, in una lettera, alle organizzazione sindacali ed alle Rsu dello storico stabilimento militare.

“Sono condivisibili i livelli di preoccupazione sul futuro del nostro Arsenale ma dobbiamo, nel contempo, saper cogliere il senso positivo anche dei segnali, pur minimi, per orientare una forte, convinta e coordinata azione nei confronti del Ministro della Difesa non già nell’ottica di contrapposizione ma nella ricerca di percorsi strategici comuni che prefigurino operazioni di concreto ed effettivo rilancio del nostro Arsenale.

Non si può che cogliere positivamente la circostanza che la questione più strettamente vertenziale e dei rapporti con le OO.SS. sul futuro del nostro Arsenale sia stata oggetto di specifico incontro con il Sottosegretario Rossi, all’uopo delegato dal Ministro Pinotti, e questo a prescindere dai diversi temi che il Ministro ha pure trattato nell’occasione, anche su nostra sollecitazione, sulla valorizzazione di beni in uso alla Marina quali l’Ospedale Militare con le sue importanti infrastrutture e professionalità mediche da porre a servizio della città, in particolare del mondo scientifico e formativo; la stazione ex Torpediniere; l’apertura dell’Arsenale al naviglio non militare.

Con altrettanta soddisfazione abbiamo preso atto della proposta fatta dal Ministro su questi temi ossia di costituire apposita Commissione: Comune/Marina Militare per la messa a punto dei relativi dettagli ed accordi puntuali.

D’intesa con il Presidente del Consiglio Comunale, Piero Bitetti, approfondiremo da subito con il Vostro coinvolgimento, gli aspetti organizzativi e  nei prossimi giorni sarà mia cura fissare apposito incontro per pianificare tutti gli aspetti legati alla Vostra richiesta. Ribadisco, infine, che solo attraverso la convergenza e la compattezza di intenti sui temi in oggetto si può determinare un serio e sereno confronto costruttivo con il Governo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche