Cronaca

Evade perchè fa troppo caldo. Arrestato in centro

Un quarantaduenne è finito nella rete. I carabinieri della Stazione Taranto Principale lo hanno atteso sotto casa


Evade perchè fa troppo caldo.

Nella rete dei carabinieri del capoluogo jonico è finito Roberto Manta, quarantaduenne tarantino già noto alle forze dell’ordine.

Nonostante fosse sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, l’uomo ha deciso, di allontanarsi dalla propria abitazione senza essere autorizzato. Proprio durante la sua assenza però, una pattuglia di militari  della Stazione di Taranto Principale si è recata presso il suo domicilio per un controllo e, non trovandolo, ha deciso  attenderlo sotto casa. Pochi minuti dopo, il quarantaduenne è stata notato rientrare ed è stato  bloccato. Manta ha ammesso di essere uscito arbitrariamente di casa. Il caldo afoso lo aveva costretto a uscire prendere una boccata d’ossigeno

Condotto negli uffici della caserma “Ugo De Carolis” di viale Virgilio, e terminati i dovuti accertamenti, Manta è stato dichiarato in arresto per il reato di evasione e su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato trasferito nella   casa circondariale di largo Magli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche