24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 14:31:49

Cronaca

In città scatta l’emergenza rifiuti

La protesta dei cittadini


“La presente per segnalare lo stato di abbandono e di pericolosità per la salute per la mancanza di ritiro di rifiuti nella zona in oggetto meglio indicata”. A scrivere al Comune, parlando della situazione igienico sanitaria nella zona di Contrada Morrone – Lido Checca è l’Adoc di Taranto, tramite il presidente Domenico Votano.

“La situazione attuale è divenuta insostenibile per l’intera comunità residente in predetta zona e per gli stessi turisti occasionali che scelgono di usufruire della spiaggia e dei sevizi della località ‘colpita’ da tale degrado.

Si evidenzia altresì che il continuo accumulo di rifiuti di ogni genere per mancanza di interventi adeguati pone a forte rischio igienico sanitario l’intera zona, nonché di alta pericolosità per eventuali combustioni ed incendi” dice l’associazione dei consumatori.

Ma l’emergenza rifiuti interessa anche tutti quartieri della città. Deprimente lo spettacolo che si ripropone, ogni giorno, in via Falanto, alle porte del Borgo.

La strada che porta in centro è lastricata di immondizia, segnalano i lettori. In via Epiro, zona Taranto 2, – via Ospedalicchio, via Scoglio del Tonno, viale del Rinascimento – si segnala “perdita di percolato e l’asfalto completamente annerito e puzzolente”, “alcuni residenti incivili di Lama e Talsano che, non facendo la differenziata, scaricano tutto in questa zona” e che “nonostante paghiamo la Tari, in zona non c’è ombra di operatori ecologici”.

“Vorrei segnalare un caso di degrado in viale Virgilio 101, di fronte alla Camera di Commercio” dice, anzi scrive, un altro lettore “Un gatto morto è sul bordo strada da 3 giorni. Malgrado sia stata svolta la pulizia notturna delle strade 2 giorni fa e la segnalazione alla polizia municipale ieri, non è stata presa nessuna iniziativa per risolvere il problema. Il corpo dell’animale in stato di decomposizione emana un odore nauseabondo.

Certamente non un bello spettacolo per turisti e residenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche