Cronaca

Isolaverde, gli operai: “Noi non molliamo”

Continua ad oltranza la protesta dei lavoratori


Continua ad oltranza la protesta dei lavoratori di Isolaverde, impegnati nelll’occupazione della sede di via Dario Lupo. “E’ noto il fatto che non percepiamo un centesimo dopo l’acconto di Aprile. Ma Taranto Isolaverde è una partecipata della Provincia come lo sono Amiu e Amat per il Comune? Si sognerebbe mai il sindaco in una situazione come quella che vivono i lavoratori di Isolaverde di lasciare i dipendenti delle sue partecipate a morire di fame?”. “A chi dobbiamo rivolgerci se ormai tutte le strade sono state percorse? I lavoratori di isolaverde e le proprie famiglie implorano l’aiuto di coloro che meritano di essere definiti uomini di buona volontà”.

Come detto, alcuni dipendenti di Isolaverde hanno occupato la sede in via Dario Lupo.

“A tutt’oggi non sono stati corrisposti ancora gli stipendi da aprile 2015” dicono.

“La situazione è diventata inostenibile e allarmante per le 231 famiglie che non sanno piu come affrontare la giornata. Si chiede una immediata risposta istiutuzionale affinche si termini questa violenza psicologica e distruttiva verso i lavoratori che non sanno piu quale sia il loro futuro o meglio la cosa certa è che a inizio ottobre scatterà il licenziamento collettivo poiche scadranno i 75 giorni della messa in liquidazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche