x

21 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 21 Maggio 2022 alle 00:12:00

Cronaca

Strade killer. Le buche sono il vero incubo di chi è al volante

Le segnalazioni dei lettori


C’è chi ha lasciato per strada un cerchione, e chi ci ha rimesso addirittura il semiasse. Alzi la mano chi non è incappato in una delle tante buche che caratterizzano le nostre strade. La segnalazione che riportiamo in pagina riguarda via Falanto, all’altezza della fermata dall’autobus, nei pressi di un hotel abbandonato. Una zona sulla quale più volte abbiamo accesso i riflettori, perchè molto trafficata: collega infatti le periferie al centro.

Il fenomeno delle buche, ad ogni buon conto, è però molto diffuso, purtroppo, con tutte le conseguenze del caso.  Una vita non facile, quella degli automobilisti tarantini.
In viale Magna Grecia ad ogni semaforo si registra l’assalto del lavavetri/questuante/accattone di turno, capace di mettere alla prova la calma di chiunque. Però a volte i guidatori ci mettono del loro con comportamenti al limite, se non oltre, quanto previsto dal codice della strada.
In via Mar Grande si sfreccia ad alta velocità, anche se si tratta di una via piccola, con i pedoni quindi a rischio investimento.
E sempre dalla strada di zona Sestante arrivano una raffica di segnalazioni di cittadini esasperati dal fenomeno del parcheggio in doppia fila, che lì raggiunge livelli altissimi. E chi tra i residenti intende prendere l’autobus lo trova sempre affollatissimo, in modo particolare dagli immigrati ospitati ormai da mesi nella struttura del PalaRicciardi: un autentico campo profughi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche