Cronaca

Evade per andare a fare il parcheggiatore

E’ stato arrestato alla stazione dagli agenti della Polfer


Evade  dai “domiciliari” per fare il guardiamacchine .

Gli agenti della sezione Polfer di Taranto, ha arrestato un ventottenne tarantino.

E’ stato sorpreso a  esercitare, nel piazzale antistante la stazione ferroviari, l’attività di parcheggiatore abusivo. Nel corso di immediati controlli è risultato che il ventottenne era sottoposto al regime di detenzione domiciliare. Pertanto dopo quanto accertato il parcheggiatore abusivo è stato dichiarato in arresto e condotto nella locale casa circondariale.
Un fenomeno odioso quello dei parcheggiatori abusivi. Una presenza costante che scatena proteste della gente, stanca delle continue richieste di soldi. Una situazione che va avanti ormai da anni nonostante le numerose segnalazioni. Le forze dell’ordine li cacciano la loro tornano allo stesso posto  come se niente fosse successo.

E nel pomeriggio dell'altro ieri gli agenti della Locale Sezione di Polizia Ferroviaria, nel corso di mirati servizi di contrasto all’ormai diffusissimo furto nelle aree di pertinenza delle Ferrovie di Stato, hanno sorpreso all’interno del “Parco Ausonia” , un’area di proprietà delle Ferrovie un quarantasettenne  tarantino, Cosimo D’Arcante,  mentre era intento a caricare su un motocarro un ingente quantitativo di materiale ferroso.

Quest’ultimo colto sul fatto è stato fermato e dichiarato  in arresto per furto aggravato. Tutto il materiale recuperato è stato posto sotto sequestro e affidato in custodia giudiziale all’ente proprietario. I controlli per contrastare il fenomeno dei furti di materiale ferroso ma anche di rame  sono stai intensificati da polizia  e carabinieri  sia nel capoluogo che nei centri della provincia  jonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche