04 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 08:15:01

Cronaca

Si rovescia in mare il catamarano, un 71enne salvato grazie ad un peschereccio

L'allarme lanciato dalla Guardia costiera ha dato i suoi frutti


Doveva essere una bella giornata di mare per un diportista di settantuno anni che in compagnia di un amico aveva deciso di effettuare una breve navigazione, ciascuno su un piccolo catamarano a vela, dalla località di lido Silvana a quella cosiddetta Jamaica, della litoranea jonica, per poi fare rientro nel tardo pomeriggio al luogo di partenza.

Di fatti i due diportisti giunti regolarmente a destinazione decidevano di fare rientro a lido Silvana ma, il diportista di settantuno anni, esperto velista del posto, decideva di anticipare il rientro di un’ora rispetto al compagno. Giunto intorno alle 19,30 a lido Silvana l’amico non trovava tuttavia il settantunenne e dopo una rapida ricerca sul posto, con esito negativo, decideva di dare l’allarme alla Guardia Costiera di Taranto.

Considerate le circostanze e soprattutto l’ormai assenza di luce, la situazione era apparsa da subito molto grave, tanto da indurre il Comando della Guardia Costiera di Taranto dal disporre per la ricerca un consistente impiego di mezzi nautici e personale militare, inclusa una pattuglia di Carabinieri, che unitamente al personale via terra della Guardia Costiera avrebbe perlustrato il tratto di costa interessato dalla navigazione nella speranza che il malcapitato si fosse spiaggiato lungo il tragitto. Veniva inoltre disposto l’intervento di due mezzi nautici dei vigili del fuoco, e considerato l’esito negativo delle prime ricerche in atto ad opera delle unità navali, l’impiego di un elicottero di soccorso della Marina Militare.

Inoltre veniva diramato l’allarme a tutte le unità da pesca e da diporto che si trovavano nel tratto di mare interessato dall’evento. Proprio questa circostanza consentiva ad un peschereccio in zona di notare la deriva del catamarano rovesciato in mare con il malcapitato aggrappato ad essa, alla deriva a circa quattro miglia di distanza dalla costa. Dirottate immediatamente tutte le unità di soccorso sul posto, fortunatamente il settantunenne veniva ritrovato intorno alle 23,00 in buone condizioni di salute e quindi condotto a terra unitamente al proprio natante riportato alla normale condizione di galleggiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche