27 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Gennaio 2021 alle 15:19:23

Cronaca

Abusivismo edilizio, sotto sequestro cantieri per 700mila euro. Scattano 102 denunce

L'attività repressiva dell'Amministrazione comunale in collaborazione con la Polizia Locale


Continua senza sosta l’impegno dell’amministrazione comunale che, avvalendosi della polizia locale, quotidianamente contrasta il fenomeno, purtroppo ancora esistente, dell’abusivismo edilizio.

Nell’ultimo periodo, infatti, su precise disposizioni del comandante della Polizia Locale, col. Michele Matichecchia, si è registrata una serie di controlli, eseguiti dalla squadra di polizia edilizia diretta dal capitano Francesco De Cicco, che in alcuni casi hanno avuto come risultato sequestri di abitazioni e cantieri edili a Talsano e nelle zone periferiche di San Vito, Lido Azzurro e Paolo VI.

Negli ultimi mesi sono state eseguite ben novanta  verifiche con esiti che fanno riflettere. Sono stati sequestrati infatti sette tra cantieri edili e manufatti abusivi per un valore di circa 700mila euro e sono stati segnalati all’autorità giudiziaria  102 persone per violazioni riguardanti l’art. 44 del DPR 380/01 (opere abusive), i vincoli paesaggistici-idrogeologici-storici (D.Lgs. 42/04), le strutture in cemento armato ed in particolare il rispetto dei calcoli in c.a. (art.71 del m DPR 380/01), le occupazioni abusive di aree demaniali (art. 633 e 639/bis del codice penale).

Durante gli accertamenti  eseguiti dai vigili urbani  sono stati riscontrati inoltre 48 violazioni amministrative consistenti nella realizzazione di opere senza la S.C.I.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche