05 Dicembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2020 alle 16:02:00

Cronaca

Acqua e fogna: il sogno proibito della borgata

La “grande sete” di Talsano che attende risposte ormai da anni


“Dateci quello che ci spetta di diritto”.

Lo hanno dichiarato i rappresentanti del comitato civico cittadino Insieme per Talsano in occasione del dibattito pubblico tenuto nei giorni scorsi presso l’aula magna della scuola Sciascia di Talsano alla presenza degli assessori ai Lavori Pubblici Giannini e, prima delle dimissioni, alla Cultura e Turismo, Gianni Liviano.

Il comitato sta da tempo richiamando l’attenzione sulle problematiche piu’ significative del territorio (170 strade di Talsano, 75 di Lama e 97 di San Vito, sprovviste di rete idrica o fognante o di entrambe), su una parte della città già penalizzata da altre problematiche sociali, come luoghi di aggregazione, assenza sportelli pubblici tributari, illuminazione, strade dissestate, barriere architettoniche, viabilita’, impianti sportivi, centri culturali. “Centinaia di cittadini ancora oggi non sono raggiunti da acqua e fogna, con anziani che fanno avanti e indietro dalla fontana” spiegano quelli del Comitato. Il dibattito con la Regione e’ stato avviato.

E’ un passaggio importante, ma è solo l’inizio del confronto, dicono. “La citta’ di Taranto continua a penalizzare le Tre Terre ed in particolare larga parte di Talsano. Questa “non e’ un’area occupata ostinatamente da cittadini che dovrebbero rassegnarsi all’isolamento”, la vicenda di Talsano “deve rappresentare per noi anche l’avvio di una vera ed articolata campagna di risveglio della borgata, coprire il divario di servizi e qualificazione e’ assolutamente strateggico per Taranto intera e Taranto turistica. D’altra parte non stiamo parlando di costi impossibili (già 11 milioni di euro sono disponibili nelle casse Aqp per Taranto) ma di interventi mirati su servizi che possano in breve tempo e costi accessibili per risolvere un problema quarantennale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche