25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

Cronaca

Furto di uva pregiata: 2 arresti

Tarantini presi dai carabinieri nelle campagne di Palagianello


Rubano uva pregiata: in manette due tarantini.

I carabinieri della Stazione di  Palagianello, hanno arrestato il 28enne  Massimiliano Capriulo e il 32enne Giuseppe Resta, entrambi già noti alle forze dell’ordine.
Negli ultimi giorni nelle campagne di Palagianello sono stati segnalati diversi furti di uva pregiata e i militari  e i militari della Stazione di Palagianello hanno pianificato dei controlli mirati, chiedendo la collaborazione anche degli istituti di vigilanza che operano sul territorio.  Servizi di appostamento sono stati effettuati soprattutto nelle contrade Conocchiella, Titolato e Conca D’oro, dove sono ubicate diverse aziende agricole dedite alla produzione di uva da tavola.

Una guardia giurata dell’ istituto di vigilanza campestre di Palagiano, dopo aver notato un’auto furgonata di colore bianco con a bordo due giovani che usciva da una stradina interpoderale, situata nei pressi di un vigneto con  uva “Creemson”, ha avvisato i carabinieri i quali , hanno rintracciato e  bloccato il veicolo.

Durante una perquisizione i militari hanno rinvenuto nel mezzo cinque  casse piene di uva del tipo “Creemson”, del peso  di oltre un quintale, dieci casse vuote e forbici per la potatura. Dagli ulteriori accertamenti è inoltre  che il Capriulo si era messo alla guida del mezzo privo di patente in quanto mai conseguita. E’ stato quindi segnalato all’autorità giudiziaria  insieme al proprietario del mezzo, un 27enne tarantino, che risponde di violazione colposa dei doveri inerenti la custodia del veicolo in quanto sottoposto a fermo amministrativo.

Resta e Capriulo, arrestati  con l’accusa di furto aggravato, sono stati condotti nella casa circondariale di Taranto.La refurtiva, del valore di circa  500 euro è stata restituita al proprietario. Ora sono in corso  indagini per accertare l’eventuale coinvolgimento degli arrestati in altri furti di uva  avvenuti  nella stessa zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche