Cronaca

Call center, sì alla clausola sociale. Scatta la mobilitazione

Questa mattina alle 13 dinnanzi ai cancelli di Teleperformance


“L’approvazione dell’emendamento per la clausola sociale ai lavoratori dei call center è una battaglia di civiltà che coinvolge prima di tutto il nostro territorio ed è per questo che chiediamo ai parlamentari ionici, dirigenti politici ed istituzionali di tutti i partiti, di ufficializzare il proprio impegno dinanzi a migliaia di giovani”. Andrea Lumino, segretario generale della Slc Cgil di Taranto mantiene alta la guardia e lancia l’appello ai deputati di Taranto.

“Chiediamo a tutti i parlamentari di questo territorio di partecipare lunedì 12 ottobre alle 13.00 dinanzi ai cancelli di Teleperformance all’assemblea indetta dai lavoratori per manifestare senza se e senza ma il loro appoggio a questo storico passo in avanti per regolamentare un mercato che spesso ha ridotto in schiavitù migliaia di donne e uomini. In questi giorni una petizione online ha ottenuto il supporto di migliaia di persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche