Cronaca

Finto avvocato truffa anziana col trucco dell’incidente familiare

La vittima è una signora di ottanta anni


Si finge avvocato e truffa una 80enne.

In città ennesimo raggiro “dell’incidente del familiare”. Nella tarda mattinata di ieri i poliziotti della Squadra Volante si sono recati presso l’abitazione di un’anziana che aveva appena segnalato alla centrale operativa della questura di essere stata vittima di una truffa.

Giunti sul posto gli agenti hanno appreso dal racconto dell’80enne che intorno alle 12 aveva ricevuto una telefonata nella quale un uomo spacciandosi per un avvocato le ha riferito che una sua nipote aveva appena causato un incidente stradale nel quale c’erano state anche delle persone ferite. Il finto legale ha riferito all’anziana donna che la ragazza era trattenuta in una caserma delle forze dell’ordine in quanto erano in corso accertamenti sull’incidente e aveva aggiunto che per aggiustare le cose erano necessari 3.000 euro in contanti come risarcimento dei danni provocati.

Denaro che di lì a poco quest’ultimo avrebbe ritirato inviando un suo incaricato a casa dall’anziana. Dopo mezz’ora circa, un uomo di corporatura robusta con i capelli corti e dell’apparente età di 40 anni si è presentato in casa della vittima per riscuotere la somma in contanti. L’ 80enne però, nonostante l’insistenza del truffatore nel volere l’intera somma gli ha consegnato 700 euro non avendo altri soldi a sua disposizione. Il malfattore dopo aver prelevato il denaro si è allontanato ribadendo ancora una volta la necessità di recuperare i 3.000 euro necessari per concludere in maniera positiva la faccenda. L’ultimo episodio è accaduto n un mese fa I truffatori hanno portato via a un 90enne 1.800 euro e diversi monili in oro del valore di 9.000 euro. Proprio nei giorni scorsi i carabinieri hanno denunciato marito e moglie che avevano raggirato una anziana di Brindisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche