29 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2020 alle 16:10:37

Cronaca

Tentano un furto ma vengono scoperti dal proprietario. Arrivano i carabinieri e li arrestano

Nei guai due giovani incensurati di 27 e 17 anni


I Carabinieri della Stazione di Lizzano hanno arrestato per tentato furto aggravato in concorso due lizzanesi di 27 e 17 anni.

Da diverso tempo gli uomini del Comando Stazione Carabinieri di Lizzano stanno svolgendo servizi, nelle zone rurali ed urbane, finalizzati al contrasto della recrudescenza dei furti in abitazione.

Intorno alle 20.00 di sabato, i militari, informati dalla Centrale Operativa di Manduria che era in atto un furto in abitazione, si sono recati sul posto dove li attendevano il proprietario di casa e suo fratello che avevano sorpreso un 17enne che, dopo aver forzato la finestra della camera da letto, stava rovistando insieme al complice 27enne fra gli oggetti riposti nel mobilio alla ricerca di denaro e preziosi.

Il 27enne, alla vista del proprietario, con una mossa fulminea era riuscito a guadagnare la fuga mentre il 17enne era stato bloccato dal proprietario che subito dopo aveva allertato i Carabinieri.

Il 27enne, invece è stato prontamente trovato dai Carabinieri nei pressi della sua abitazione.  I due giovani, entrambi incensurati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti, il maggiorenne presso la Casa Circondariale di Taranto ed il minorenne presso la sua abitazione dove è stato affidato ai genitori con l’obbligo della permanenza in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche