19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

Sigilli della Finanza a 16 appartamenti e a 6 terreni per un valore di 2 milioni di euro

Maxi sequestro ad un artigiano


Sequestrati beni per oltre due milioni di euro ad un artigiano di Palagiano.

Nel mirino della Guardia di Finanza il sessantunenne Nunzio Ruffino che in passato è finito nei guai per usura.  I militari delle Fiamme Gialle hanno eseguito una misura di prevenzione patrimoniale disposta dalla 1^ Sezione Penale del Tribunale di Taranto su proposta della Procura jonica.

Gli accertamenti sono stati eseguiti dagli investigatori del  Nucleo di Polizia Tributaria di Taranto sul tenore di vita, sulle disponibilità finanziarie e patrimoniali dell’uomo ma anche della sua famiglia. I finanzieri hanno rilevato una sproporzione con il reddito dichiarato ritenendo che siano frutto di attività illecite o che ne costituiscano il reimpiego.
Il sequestro anticipato, finalizzato alla confisca, ha riguardato ben 16 appartamenti e 6 terreni, situati a Palagiano e Palagianello, due autovetture e disponibilità finanziarie, per un valore di 2 milioni e 130mila euro.

Ruffino più di dieci anni fa fu coinvolto nel blitz antiusura “Money “ condotto dai carabinieri.

Furono arrestate dieci persone per  reati commessi ai danni di piccoli imprenditori e commercianti di Castellaneta, Laterza e Taranto in un periodo compreso tra  gennaio del 2003 e la fine dell’anno. L’operazione fu condotta da militari della Compagnia di Castellaneta, in collaborazione con i loro colleghi di Taranto e Massafra.

Tra gli arrestati anche un professionista e alcuni commercianti, quasi tutti incensurati. Perquisizioni furono eseguite in uno studio professionale in alcune ditte e nelle abitazioni degli arrestati. I carabinieri sequestrarono assegni bancari per 120mila euro e cambiali per 30mila. Furono eseguiti anche accertamenti in alcuni istituti di credito della provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche