27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 20:41:00

Cronaca

Vigili assunti con i soldi delle multe

Tredici agenti con contratto a tempo determinato


Il Comune assume tredici vigili urbani con i proventi delle multe.

“Assunzione per esigenze di carattere stagionale per il mese di dicembre di personale a tempo determinato”. Il provvedimento, proposto dal comandante della Polizia municipale, Michele Matichecchia, ed approvato dalla Giunta comunale qualche giorno fa, ha l’obiettivo di incrementare il numero di agenti in servizio durante il periodo delle festività natalizie. I nuovi vigili avranno un contratto di 1 mese e saranno scelti dalla stessa graduatoria utilizzata l’anno scorso per l’assunzione a tempo determinato per un periodo massimo di 6 mesi. In questo caso, però, la loro permanenza in servizio sarà di 1 mese. L’anno prossimo, probabilmente in concomitanza dei Riti della Settimana Santa, gli stessi saranno richiamati in servizio per altri 5 mesi. Tra le motivazioni che hanno spinto il Comando dei vigili a richiamare in servizio tredici unità «l’organico insufficiente in rapporto all’estensione del territorio comunale e degli abitanti».

Lo stipendio percepito dai nuovi agenti, però, non andrà ad incidere (direttamente) sulle casse comunali perché «la spesa relativa alle assunzioni stagionali saranno finanziate con i proventi derivanti dalle sanzioni al codice della strada». In pratica, per pagare gli stipendi dei tredici vigili urbani saranno utilizzati i soldi delle multe comminate agli automobilisti tarantini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche