Cronaca

Il nuovo comandante dell’Arma

Il colonnello Andrea Intermite alla guida del Comando provinciale


Una «realtà complessa, che dal punto di vista umano però sa dare molto». E’ la prima impressione che il colonnello Andrea Intermite, da lunedì Comandante Provinciale dei Carabinieri di Taranto, ha avuto della provincia ionica. Un’impressione comunicata nel cordiale incontro con i giornalisti avuto stamattina, nella sede del Comando provinciale.

L’ufficiale subentra al colonnello Daniele Sirimarco, che dopo quattro anni ha lasciato Taranto per assumere l’incarico di Capo Ufficio del Servizio Aereo e Navale del Comando Generale dell’Arma, a Roma.

Quarantacinquenne originario di Massa, il col. Intermite, che è sposato ed ha due figli, dal 1989 al 1993 ha frequentato l’Accademia Militare di Modena e poi il Corso d’Applicazione presso la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma. «A darmi serenità in questo nuovo, importante e difficile impegno sarà mia moglie e la mia famiglia, che mi ha seguito. I miei figli di 9 e 10 anni sono ora anche ‘tarantini’, visto che frequentano qui le scuole». Proprio dalla provincia di Taranto, da Grottaglie per la precisione, nel 1951 il padre del colonnello Intermite partiva, destinazione Roma, per intraprendere la carriera da carabiniere. Oggi il figlio torna in questa terra, da comandante.  

“L’Ufficiale, si legge in una nota del Comando provinciale, ha potuto diversificare la sua esperienza lavorativa nei diversi comparti dell’Arma: Territoriale, con incarichi in zone disagiate ed in aree metropolitane sensibili. Nel suo curriculum sono infatti annoverati il comando del Nucleo Operativo di Macomer (Nuoro) e  delle Compagnie di Jerzu (Nuoro), Rho (Milano) e Torino “Oltre Dora”; Mobile, avendo ricoperto l’incarico di Comandante di Compagnia del Battaglione Carabinieri “Lazio”; Addestrativo, avendo retto, in concomitanza con il Bicentenario dell’Arma, il prestigioso comando della Scuola Allievi Carabinieri di Roma. Di rilievo la lunga permanenza di servizio di Stato Maggiore, presso il Comando Generale dell’Arma in Roma dove, per sette anni, ha retto l’incarico di Capo Sezione presso l’Ufficio Logistico. Laureato in Giurisprudenza, il col. Intermite ha concluso da pochi mesi la frequenza del XXX Corso di Alta Formazione presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia”.

«Il mio impegno» ha spiegato il colonnello Intermite «sarà in simbiosi con le altre forze dell’ordine, nell’interesse di questo territorio, e seguirà una linea di continuità con il lavoro svolto dai miei predecessori».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche