17 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Cronaca

Diecimila luci in piazza Immacolata per accendere il Natale in centro

Con la festività di Santa Cecilia si entra nel vivo delle tradizioni natalizie tarantine


Con la festività di Santa Cecilia, che porta con sé bande, pettole e luci, si entra nel vivo delle tradizioni natalizie tarantine.

Domenica sera, intorno alle 19 il sindaco di Taranto, Ippazio Stefàno inaugurerà in piazza Maria Immacolata l’albero di Natale dell’anno 2015. Oltre diecimila lucine led, a basso consumo, brilleranno sui 23 metri d’altezza dell’albero posizionato al centro della piazza.

“Con la festività di Santa Cecilia – dice il primo cittadino – parte il conto alla rovescia verso il Natale e con l’accensione delle luminarie sull’albero vogliamo “riaccendere” una nuova luce di speranza e di buona novella».

«In questo momento, per i fatti tragici accaduti, siamo un po’ tutti sconvolti e disorientati ed ancora di più abbiamo bisogno di ritrovarci nei messaggi di positività e di fiducia. In questo senso, ben venga il Natale, festa della gioia, del nuovo che arriva, della famiglia, della tradizione che si rinnova».

E per creare l’atmosfera natalizia non possono mancare le pastorali che saranno suonate dalla Banda “Città di Crispiano” e la tradizionale pettolata, che sarà realizzata in collaborazione con il sindacato dei Panificatori tarantini: pettole calde, appena fritte, saranno distribuite ai cittadini, sotto le luci del grande albero e al suono delle melodie natalizie.

L’allestimento con gli addobbi natalizi delle principali strade cittadine è stato reso possibile grazie alla collaborazione di Camera di Commercio, Conf-commercio – comitati del Borgo – via C. Battisti e via Liguria – Confesercenti, Autorità Portuale, Amiu, Amat ed Infrataras.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche