16 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Giugno 2021 alle 17:44:08

Cronaca

Perseguita la ex, in manette un 45enne

Il presunto stalker era stato denunciato anche per minacce a un’altra donna


Perseguitava la ex compagna: arrestato dalla polizia. Nel pomeriggio di giovedì gli agenti della Polizia di Stato hanno fermato un tarantino di 45 anni.

Giovedì mattina, è giunta  alla centrale operativa della questura, una richiesta di aiuto da parte di una donna che in forte stato di agitazione ha riferito  che il ex suo compagno dopo averla seguita per strada si era appostato sotto il suo balcone.

La malcapitata nei mesi scorsi aveva già più volte denunciato alle forze dell’ordine il 45enne per atti persecutori.

Dal racconto della vittima è emerso che  dopo la fine della relazione sentimentale durata circa sei mesi e peraltro fatta di continui litigi e di aggressioni, l’uomo, non rassegnato, aveva  continuato imperterrito nei suoi comportamenti aggressivi  che hanno stravolto la vita quotidiana della sua ex compagna.

Gli agenti giunti sul posto grazie all’indicazione della donna  hanno individuato l’ex, che  alla loro vista, approfittando del traffico è riuscito a far perdere le  tracce. Solo dopo alcune ore, la malcapitata, trovandosi nuovamente il suo ex compagno sotto casa, ha rinnovato la sua richiesta d’aiuto alla polizia.

Gli agenti  che nel frattempo avevano istituito dei servizi di controllo del territorio allo scopo di rintracciare il presunto stalker, nel giro di pochi minuti erano sul posto e nonostante l’ennesimo tentativo da parte di quest’ultimo di scappare sono riusciti a bloccarlo. L’uomo, al momento privo di documenti, è stato accompagnato negli  uffici della Questura per gli accertamenti del caso.

La donna agitata ed impaurita, è stata  accompagnata in via Palatucci dove, dopo essere stata rassicurata e calmata da personale specializzato,  ha formalizzato l’ennesima denuncia. Pertanto, l’uomo che già lo scorso anno era stato denunciato per gli stessi reati  nei confronti di un’altra donna è stato dichiarato in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche