21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 16:57:00

Cronaca

Emergenza carcere. Tutti dal prefetto

Dopo la denuncia dell'Osapp, uno dei sindacati della Polizia penitenziaria


«In carcere la situazione è critica». Dopo la denuncia del sindacato di Polizia penitenziaria Osapp, il prefetto Umberto Guidato ha convocato una riunione per il 15 dicembre alle 11. Nei giorni scorsi il sindacato aveva messo in risalto «il malessere dei poliziotti».

Ecco le varie criticità messe in luce dall’Osapp: «Nella struttura jonica autoparco obsoleto, pochi mezzi marcianti, a volte non rispettano gli standard di sicurezza, perché vengono utilizzati senza le dovute manutenzioni. Per non parlare dei sistemi di comunicazione non funzionanti, quali radio dap net. localizzatori e video sorveglianza istallati sui mezzi. Queste anomalie devono far riflettere perchè viene meno lo standard di sicurezza, sia per i poliziotti, detenuti trasportati e gli stessi cittadini che potrebbero essere coinvolti. Faccio alcuni esempi: lo scoppio di un pneumatico, un mezzo che non si riesce a fermare durante la marcia, la visibilità negli orari notturni causa la scarsa luminosità dei fari. In aggiunta anche la situazione del servizio di Istituto in particolare nei reparti detentivi non è rosea, per il semplice fatto che i poliziotti sono costretti a turni massacranti su tre quadranti (8 ore) che non rispecchia l’accordo quadro nazionale, in aggiunta costretti al controllo di due e tre posti detentivi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche