25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 22:11:00

Cronaca

Una mozione per evitare lo “scippo” dell’Authority

La presa di posizione che Forza Italia porterà in Consiglio comunale


Taranto deve restare sede dell’Autorità portuale. Questo il fine ultimo della mozione che Forza Italia porterà in Consiglio comunale. Stamattina, nel corso di una conferenza stampa, i consiglieri “azzurri” Giampaolo Vietri, Adriano Tribbia, Cosimo Ciraci ed il coordinatore cittadino Nicola Catania hanno illustrato l’iniziativa (foto studio R. Ingenito).

«Dopo le iniziali rassicurazioni del Ministro dei Trasporti e del Governatore Emiliano circa la possibilità che Taranto divenga sede dell’Autorità di Sistema Portuale per la Puglia, assistiamo ad un improvviso rimescolamento delle carte. Una marcia indietro ingiustificata, nonostante i requisiti dello scalo ionico che, in quanto “porto core”, risponde a tutte le caratteristiche richieste nel piano governativo per assumere tale ruolo.

A tal fine porteremo, con una mozione, la discussione in consiglio comunale affinché l’appello generale di difendere l’Autorità portuale trovi un iniziativa sinergica ed unitaria. Chiediamo, infatti, che il Comune promuova un urgente incontro con il Presidente della Regione alla presenza di tutte le rappresentanze del territorio interessate finalizzato ad illustrare ad Emiliano le ragioni politiche, economiche, sociali e specifiche per le quali far ricadere tale scelta sul nostro porto, e per stanare eventuali posizioni di ambiguità che penalizzerebbero ancora una volta la città di Taranto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche