x

23 Maggio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Maggio 2022 alle 22:57:00

Cronaca

Rubano uno scooter. In manette due fratelli

Gli agenti della Polizia li hanno incrociati in via Emilia


Sorpesi a rubare una moto: due fratelli nella rete della polizia.

Nel tardo pomeriggio dell'altro ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato due fratelli:  Francesco e Daniele Leone rispettivamente  di  27 e 20 anni. Intorno alle  16,30 un equipaggio dei “Falchi” a bordo di una autocivetta, mentre percorreva via Emilia, ha incrociato i due giovani a bordo di due scooter.

I poliziotti hanno notato che uno dei due a bordo della sua moto con un piede spingeva l’altro scooter condotto dal fratello, che procedeva a motore spento . Sospettando che la moto potesse essere stata rubata i poliziotti azionando il lampeggiante e la sirena hanno intimato ai due di fermarsi. I  fratelli per sfuggire al controllo hanno abbandonato   immediatamente lo scooter, risultato poi effettivamente rubato alcuni istanti prima, e si sono dileguati  in direzione di corso Italia. Approfittando dell’intenso traffico  i due fuggitivi hanno fatto perdere le loro tracce.

Sono stati  intercettati e fermati poco dopo in via Lago di Viverone dagli agenti della Sezione Volante. Nel corso del controllo il fratello maggiore è stato  trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere vietato con una lama lunga 9 centimetri. 

I giovani sono stati  condotti negli uffici della questura e dichiarati in arresto.

Francesco Leone  è stato anche denunciato in stato di libertà per il possesso ingiustificato do coltello. Lo scooter è stato recuperato e restituito  al legittimo proprietario che era ignaro del furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche