12 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Maggio 2021 alle 07:11:00

Cronaca

Scovate le armi della mala nelle campagne tra Statte e i Tamburi

Tre pistole ed un fucile


Scovate le armi della mala. Nelle campagne erano state nascoste tre pistole e un fucile.

Le armi sono state rinvenute dai carabinieri della Stazione di Statte. I militari, che erano a caccia di armi e di esplosivo in uso alla criminalità, non erano lì per caso. Hanno infatti  eseguito una accurata battuta nelle campagne situate  al confine con il rione Tamburi dopo che   sono  stati segnalati movimenti sospetti nella zona.

Nel corso della perlustrazione, ben occultati all’interno di un anfratto, i carabinieri hanno rinvenuto una doppietta calibro 12 e tre revolver, di cui uno ancora in buone condizioni d’uso. Le armi poste sotto  sequestro  saranno inviate al reparto investigazioni scientifiche di Roma per accertare se  siano state utilizzate in azione criminose avvenute negli ultimi tempi tra Taranto e Statte.

Sono in corso indagini da parte degli investigatori della Stazione di Statte e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Massafra per individuare il gruppo che aveva la disponibilità del piccolo arsenale. Le forze dell’ordine continuano a stringere il cerchio attorno alla mala dopo che nelle settimane scorse si sono verificate alcune sparatori ai tamburi.

E L’ultima operazione dei carabinieri andata buon fine è da inserire nei mirato servizi scattati da un pezzo il rione periferico di Taranto e Statte. A ottobre quattro  sparatorie due delle quali a pochi minuti l’una dall’altra. La prima, in via Della Croce, con numerosi colpi di arma da fuoco contro il portone di uno stabile. Una manciata di minuti più tardi la seconda sparatoria, sempre con le stesse modalità, in via Galeso. Dopo qualche giorno terza sparatoria tra i Tamburi e Porta Napoli. La quarta, a fine ottobre. Nel mirino un trentenne già noto alle forze dell’ordine il quale, però, non è stato raggiunto dai colpi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche