27 Novembre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 26 Novembre 2020 alle 15:39:01

Cronaca

Bomba alla sede Uil. C’è già una pista

Filmati al setaccio. Ascoltate numerose persone


I carabinieri stanno passando al setaccio le riprese filmate dei sistemi di videosorve-glianza e  stanno ascoltando numerose persone per identificare gli autori dell’attentato dinamitardo compiuto nella notte fra sabato e domenica alla  sede della Feneal Uil.

In campo i militari del Nucleo investigativo e della Compagnia di Taranto. Gli artificieri intanto hanno accertato che  un ordigno di medio potenziale è stato piazzato e fatto deflagrare  davanti agli uffici situati in via Dario Lupo. Gli attentatori hanno utilizzato polvere pirica che, notoriamente, in questo periodo di “botti” è facilmente reperibile.  Ci sarebbe già una pista e, pare che  non sia collegata alla malavita. Per fare il punto sulla situazione nella tarda mattinata di oggi si è riunito il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Taranto, Umberto Guidato. Al vertice hanno preso parte il questore Stanislao Schimera,  il comandante provinciale dei carabinieri, col. Andrea Intermite e  il comandante provinciale della Finanza, col. Gianfranco Lucignano.

Intanto il presidente Antonio Marinaro ha espresso a nome personale e di tutti gli imprenditori edili dell’Ance Taranto la più forte solidarietà e vicinanza al segretario territoriale di Feneal Uil, Antonio Guida, e a tutti i dirigenti e rappresentanti del sindacato. “In un momento particolarmente difficile per la nostra economia e con tutti i livelli associativi e istituzionali impegnati per assicurare prospettive di crescita e di lavoro al territoriodice – ogni gesto intimidatorio coinvolge tutti noi che dobbiamo respingere con coerenza qualunque tentativo teso a fiaccare l’impegno a raggiungere gli obiettivi”.

Solidarietà alla Uil anche dalla Cisl di Taranto e Brindisi e dal presidente del consiglio comunale, Bitetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche