Cronaca

Guerra tra poveri: picchiata in piazza Giovanni XXIII per l’elemosina

Una rom ha aggredito un’anziana: voleva difendere la sua “zona”


Un’anziana mendicante schiaffeggiata, picchiata e gettata a terra da una giovane rom. E’ lo sconcertante episodio accaduto attorno alle 10.30 nella centralissima piazza Giovanni XXIII.

La ragazza, che aveva con sè un neonato, pretendeva che l’anziana le ‘lasciasse la zona’, all’angolo della chiesa del Carmine, perchè ritenuta molto fruttuosa per raccogliere l’elemosina.

Al diniego della vecchietta, è scattato quello che stava avendo i contorni di un pestaggio. A salvare la mendicante dalla furia della rom, soltanto l’intervento di un gruppo di passanti, che ha messo in fuga l’aggressore e soccorso la vittima. La rom ha andata via inveendo contro la mendicante, e contro i cittadini intervenuti per difenderla. Un episodio reso ancora più grave dal ‘quando’ e dal ‘dove’ è accaduto: nel salotto buono di Taranto, nel pieno dello shopping pre-natalizio. E affianco alla solidarietà per l’anziana, più di qualcuno si è lasciato andare alla rabbia, per una città ritenuta senza controllo, ed a commenti non lusinghieri verso la Polizia municipale, una cui auto era parcheggiata in piazza.

Gli agenti però non c’erano, nè sono intervenuti. Erano evidentemente impegntati altrove.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche