Cronaca

Parlamento e tribunale: per l’Ilva si va a tappe forzate

Le prossime scadenze che coinvolgeranno il siderurgico


La discussione generale alla Camera sul decreto Ilva è stata calendarizzata per l’11 gennaio, subito dopo la votazione finale sul ddl riforme.

È quanto è stato deciso dalla conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Il voto finale sul decreto che prevede la vendita entro il 30 giugno e fa slittare l’Aia al 31 dicembre è previsto per il pomeriggio del 13 gennaio.

Il 5 febbraio, in tribunale, riparte il processo Ambiente Svenduto con l’udienza preliminare bis dopo l’errore materiale che ha ‘cancellato’ il precedente decreto di rinvio a giudizio.

Ad esprimersi sarà – in tempi brevi – il giudice dell’udienza preliminare, dottoressa Anna De Simone. ‘Salvate’ le parti civili, si ricomincia dalla requisitoria dei pm.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche