29 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Ottobre 2020 alle 13:43:57

Cronaca

Torna il Presepe Vivente nell’Isola

Nuovo appuntamento con la tradizione natalizia tarantina


Si rinnova, questa sera, sabato 2 gennaio, in Città Vecchia, l’appuntamento con le tradizione natalizia tarantina e con i presepi viventi che, senza ombra di dubbio, ne ne esprimono l’essenza.

L’evento, inserito nell’ambito delle iniziative messe a punto per la seconda edizione della rassegna “Natale nell’Isola dei presepi” – il circuito di ipogei con artistiche installazioni di presepi e mostre d’arte – a partire dalle 17,30, nell’Ipogeo di Palazzo Stola (in via Paisiello), darà la possibilità al pubblico di ammirare, da vicino, il presepe vivente di San Marzano di San Giuseppe (nella foto alcuni dei figuranti).

Durante la serata sarà possibile degustare del buon vino Primitivo, assaggiare formaggi freschi e pettole preparati sul momento dai figuranti. Il tutto nel pieno rispetto dell’antica tradizione.

Domani alle 19 ed in replica alle 20, è invece prevista la narrazione teatrale dal titolo “La Leggenda di Schiuma”, curata dell’attore tarantino Giovanni Guarino. “Natale nell’ Isola dei presepi”, lo ricordiamo, è un evento organizzato dalle associazioni “Terra” e “Nobilissima Taranto”, con la collaborazione della Pro Loco di Taranto. Il costo del biglietto, valido per l’intero circuito, è di euro 5,00. La rassegna presepistica “Natale nell’Isola dei presepi” si protrarrà, ininterrottamente, fino a mercoledì 6 gennaio, giorno in cui si festeggia l’Epifania.

Le visite ai presepi e agli ipogei si svolgono con l’accompagnamento di guide turistiche abilitate e autorizzate e con la collaborazione di storici locali e di volontari delle associazioni. Il raduno delle visite guidate è previsto dalla sede delle associazioni “Terra” e “Nobilissima Taranto” (via Duomo, 243 – Città Vecchia). I biglietti possono essere acquistati ai botteghini allestiti nella sede della Pro Loco Taranto (galleria del Castello Aragonese) ed in quelle delle due asscociazioni.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 327:4557909 e 393:2204680.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche