Cronaca

Beccato uno spacciatore di 18 anni

Aveva con sé hashish e marijuana


I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente Antonio Gigante, 18enne, residente a Carosino.

I militari del Nucleo Operativo stavano effettuando un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, quando hanno concentrato le loro attenzione nei pressi della villa comunale di Carosino.

Insospettiti dall’atteggiamento e da alcuni movimenti posti in essere dal 18enne, hanno optato per sottoporlo a perquisizione personale. Dall’accertamento è emerso che il giovanissimo aveva nascosto all’interno delle tasche del giubbotto diverse dosi di hashish e marijuana, per un peso complessivo rispettivamente di gr. 200  e gr. 7. Oltre allo stupefacente il giovane aveva con sé anche un bilancino di precisione, un telefono cellulare e la somma di denaro contante pari a 395 euro sottoposta a sequestro penale assieme a tutto il resto, in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio.

La perquisizione è stata estesa anche all’abitazione dell’arrestato dove, all’interno di un cassetto del comò posto nella sua camera, è stato rinvenuto un altro bilancino di precisione ed una lista manoscritta contenente dati relativi all’attività di spaccio, il tutto sottoposto a sequestro.

Antonio Gigante è stato tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche