Cronaca

Rimane chiusa la 172 tra Martina e Locorotondo

La strada sequestrata


Rimane chiusa la strada statale 172 nel tratto che congiunge Martina a Locorotondo, sequestrata dai carabinieri.

La chiusura della strada, rientra nell’ambito dell’inchiesta che ha portato al sequestro dell’impianto di depurazione di Martina Franca gestito dall’Aqp, l’Acquedotto pugliese, per una presunta contaminazione della falda.

Vicenda per la quale, ci sono quattro indagati che nelle ultime ore sono saliti a cinque, accusate in concorso per reati che consistono nell’avvelenamento colposo di acque destinate al consumo alimentare, nell’inadempimento di contratti di pubbliche forniture, nel superamento dei limiti tabellari previsti per lo scarico e nello smaltimento illecito di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da fanghi di depurazione.

Lo scarico avrebbe causato un serio rischio idrogeologico con interessamento dei terreni adiacenti la statale 172 Locorotondo-Martina Franca e della stessa sede stradale, su cui si osservano lesioni e fessurazioni oggetto di ulteriori approfondimenti investigativi tuttora in corso, da qui la decisione del sequestro anche della strada oltre che del depuratore.

Non si conosce la durata della interdizione al traffico del tratto iposto soitto sequstro nel frattempo è stata predisposta una segnaletica di preavviso per i flussi verso i Comuni interessati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche