02 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 02 Dicembre 2021 alle 20:22:00

Cronaca

Telecamere contro i furti all’asilo Fantasia

La richiesta del comitato di gestione. Sopralluogo dell’assessore Lonoce


Solo con l’installazione di un sistema di videosorveglianza  si può contrastare l’escalation di furti all’asilo nido “Fantasia” della Salinella.

Ne è convinto il comitato di gestione della struttura comunale situata in via Lago di Viverone.

Genitori dei bimbi, coordinatrice e insegnanti invieranno una lettera a sindaco e assessore alla Pubblica istruzione per chiedere un intervento risolutivo. Intanto stamattina si è registrato un sopralluogo dei tecnici comunali e del vice sindaco e assessore ai Lavori pubblici, Lucio Lonoce. C’è da riparare  una  porta finestra attraverso la quale sono passati i balordi che hanno già messo a segno  tre furti (uno alla settimana).  

Nell’ultimo raid compiuto nell’asilo che ospita quaranta bimbi tra i tre e i 36 mesi  magro il bottino: qualche  pentola e materiale da cancelleria.

Nei giorni scorsi avevano rubato un omogeneizzatore del valore di mille euro, coltelli da macellaio, bilancia, multi-presa, forbici, mestoli, posate, un orologio da parete e uno stereo.

Ora alla luce dei ripetuti furti all’asilo di via Lago di Viverone Il comitato di gestione  chiede  intervento dell’amministrazione comunale per evitare ulteriori “visite” notturne.

E ciò che è più inquietante è certamente l’ipotesi che la refurtiva portata via dall’asilo nido Fantasia” ma anche quello che solitamente viene trafugata da altri edifici scolastici situati in città e nelle periferie, venga messa in vendita sulle bancarelle degli abusivi del mercatino delle pulci della Salinella. Da un pezzo non si registra un blitz delle forze dell’ordine a caccia di ricettatori e di venditori non autorizzati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche