Cronaca

Il film che fa luce su Taranto

Il documentario sarà prodotto il prossimo giugno. Obiettivo: «Generare coscienza»


Si intitola Luce di Taranto ed è un lungometraggio documentario la cui produzione è in programma per il prossimo giugno.

Il regista Mark John Ostrowski ha partecipato al Festival Internazionale del Cinema Marcellino de Baggis vincendo il premio della direzione artistica.

Lo scopo del film, di cui pubblichiamo alcuni frame, è «generare coscienza circa il patrimonio culturale ed architettonico unico della città di Taranto, con un’enfasi speciale posta sulla città vecchia, che necessita urgentemente di restauro urbano. Nel 1746 l’intera popolazione di Taranto risiedeva nella città vecchia.

Erano le case dell’aristocrazia locale e del clero. Purtroppo, molti degli splendidi palazzi settecenteschi necessitano oggi di un urgente restauro. Per questa trasformazione architettonica, non c’è tempo migliore che il presente. Il nostro film documentario – spiegano i produttori – ambisce a contribuire a questo cambio di prospettiva: la città vecchia non dovrà mai più essere descritta come “il quartiere abbandonato” di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche