Cronaca

Gravissime carenze igieniche, chiuso il deposito di un supermercato

Non vi erano i requisiti minimi di igiene


Ordinanza di sospensione nei confronti di un esercizio commerciale.

Il Direttore della Struttura Complessa Sian (Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione) della Asl Ta, a seguito di verifiche eseguite congiuntamente da personale del Dipartimento di Prevenzione della A.S.L. di Taranto e Militari del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – Nas di Taranto, ha emesso una ordinanza di chiusura di un locale deposito destinato alla conservazione di alimenti e bevande dl pertinenza di una attività di supermercato con sede in Pulsano. Le autorità non hanno reso noto il nome del supermercato.

Il provvedimento, a tutela della salute pubblica, si è reso necessario, in quanto le verifiche eseguite hanno riscontato la mancanza dei requisiti minimi d’igiene e strutturali previsti dalla normativa vigente, nonché idonea documentazione autorizzativa e propedeutica all’utilizzo dei locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche