28 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 28 Gennaio 2022 alle 08:14:00

Cronaca

Anabolizzanti nelle palestre, blitz dei Nas anche a Taranto

Le indagini tra Rimini e Cesena. Due denunce e maxi sequestro


C’è anche il gestore di una palestra situata nella provincia tarantina tra i denunciati per un  giro di anabolizzanti.

I carabinieri del Nas di Bologna, con la collaborazione dei loro colleghi di Taranto, hanno sequestrato 3.700 confezioni di farmaci dopanti, a base di clomifene, dal valore di 200mila euro, e denunciato due persone per commercio di sostanze alimentari nocive e commercio illegale di sostanze farmacologicamente attive.

Si tratta di un 43enne riminese di origine polacca e di un 48enne della provincia di Taranto, accusato di essere l’importatore delle sostanze. Le indagini coordinate della Procura di Rimini, sono state avviate  per esaminare palestre e negozi di integratori delle province di Rimini, Forlì-Cesena e Taranto, per cercare integratori, importati dalla Polonia, contenti sostanze medicinali dopanti.

Nei mesi scorsi, in uno stand di una nota manifestazione fieristica del settore , gestito dal 43enne di origine polacca, poi segnalato alla magistratura, i carabinieri del Nas avevano rinvenuto gli integratori che erano stati sequestrati e inviati all’Istituto superiore di sanità per accertamenti.

Dopo l’esito positivo delle analisi sono partite le indagini che hanno portato ai sequestri e alle denunce.

Il blitz dei Nuclei anti sofisticazione dei carabinieri nelle palestre di province dell’Emilia Romagna e della Puglia per scovare il prodotto proveniente dalla Polonia che, tra gli integratori alimentari nasconde il clomifene, sostanza che, in Italia, è inserita nell’elenco dei farmaci dopanti ed è quindi proibita.

I controlli sul contenuto del prodotto hanno poi evidenziato la presenza di clomifene ed è scattato il sequestro dei prodotti e la denuncia dell’importatore e del presunto complice che  è un quarantottenne della provincia jonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche