21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca

Area camper di via Mascherpa, il bando è fermo

Intanto si assegnano i Giardini Virgilio


Il bando avviato a settembre per la gestione dell’area camper di via Mascherpa è fermo da mesi. E così l’area realizzata negli anni del sindaco Di Bello per il cosiddetto “turismo itinerante” continua ad affogare nel degrado più assoluto.

Taranto Buonasera ha sollevato il caso nell’edizione di ieri, descrivendo lo stato penoso in cui versa quella che doveva essere una piattaforma attrezzata per ospitare turisti in camper e roulotte. Proprio alcune roulotte sono lì, apparentemente abbandonate, tra sterpaglie e rovi che ormai hanno invaso quasi l’intera superficie asfaltata. L’edificio che ospitava il bar pizzeria che avrebbe dovuto essere il punto di ristoro è a pezzi, completamente devastato e sommerso dai rifiuti.

Uno spettacolo mortificante che suscita indignazione, perché quell’area è costata milioni di euro di soldi pubblici e fa parte dello sterminato patrimonio immobiliare del Comune. In tutti questi anni il Comune si è dimostrato incapace di restituire valore e funzionalità a quella che pure potrebbe essere un’area importante per incentivare l’arrivo di turisti a Taranto. Proprio nelle prossime settimane, nel week end del 5 e 6 marzo, sarà in città una carovana di camperisti provenienti dalla Basilicata: andranno a sistemarsi al molo Sant’Eligio, in Città Vecchia.

Quell’area di sosta, invece, è stata così abbandonata nel corso degli anni da aver costituito rifugio anche per persone senza dimora. La questione è di pertinenza dell’assessore al patrimonio, carica attualmente ricoperta da Simona Semeraro. L’assessore, però, è attualmente sospesa dal sindaco Stefàno per le beghe interne alla maggioranza e alla giunta. Finora l’assessore Semeraro non è stata sostituita e resta nel limbo. Un segnale di come l’apparato politico sia lontano dalle esigenze reali di una città che invece avrebbe bisogno di interventi urgenti e di progettualità ad ampio respiro. La città infatti marcisce, esattamente come quell’area camper che oggi è utilizzata dal Ctp come piazzuola di sosta per la navetta Taranto-aeroporto di Brindisi. Nel frattempo sembra stia per definirsi la gestione di un’altra struttura di proprietà comunale: i Giardini Virgilio. Saremmo infatti in dirittura d’arrivo con l’apertura delle buste per l’assegnazione delal gestione del bar e dei giardini veri e propri. A quanto pare avrebbero partecipato alla gara cinque società. A giorni dovremmo sapere chi è il nuovo assegnatario di uno dei luoghi più frequentati dai giovani di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche