Cronaca

Arrestato per possesso di eroina. Ma era solo caffeina

La disavventura di un 45enne di Taranto


Non era eroina, ma caffeina. Assolto per non aver commesso il fatto il 45enne tarantino Antonio Sardella.

La sentenza è stata emessa dal gup del tribunale il quale ha accolto la richiesta avanzata dai difensori dell’uomo, gli avvocati Fabrizio Lamanna e Andrea Silvestre. I legali avevano chiesto al giudice il rito abbreviato condizionato alla perizia sulla sostanza sequestrata e quando è stato accertato che non si trattava di droga l’uomo è tornato libero.

Sardella aveva nascosto in camera da letto due etti e mezzo della sostanza che poi si è rivelata essere caffeina ed era stato arrestato dalla polizia.

I “Falchi” della Squadra Mobile, avevano proceduto ad una perquisizione in casa del 45enne, nel rione Tamburi, e avevano rinvenuto all’interno dell’armadio della camera da letto una busta con all’interno circa 250 grammi di una sostanza ancora in pezzi e un altro piccolo involucro contenente altri 10 grammi. Ora è stato assolto perchè quella sostanza era solo caffeina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche