21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

Cronaca

Shopping senza spendere un euro. Fermate 3 ragazzine ed un coetaneo di Mottola

Dovranno difendersi dall’accusa di furto aggravato e continuato


Volevano fare shopping nel centro commerciale senza spendere un euro.

Ora dovranno difendersi dall’accusa di furto aggravato e continuato, due ragazze 17enni, una 16enne e un 15enne, tutti studenti incensurati di Mottola, arrestati a Casamassima dai carabinieri.

I giovani fermati dai militari dell’Arma, utilizzando un paio di forbici, hanno sganciato la placca antitaccheggio dei capi di abbigliamento. Dopo aver nascosto la refurtiva negli zaini hanno oltrepassato le casse, sicuri di farla franca, ma sono incappati nei controlli della vigilanza. Dopo aver fermato i quattro giovani le guardie giurate hanno chiamato la centrale operativa dei carabinieri e i militari sono intervenuti nel centro commerciale. I ragazzi sono stati perquisiti e trovati in possesso di numerosi capi di abbigliamento che erano stati anche danneggiati mentre venivano staccate le placche magnetiche. Ulteriori accertamenti hanno consentito ai carabinieri di appurare che i capi di abbigliamento erano stati rubati in quattro negozi della galleria. Il quartetto, su disposizione della Procura per i Minorenni di Bari, è stato condotto nel centro di prima accoglienza Fornelli del capoluogo regionale.

La refurtiva, del valore di circa 650 euro, è stata restituita ai l proprietari, mentre le forbici e gli zaini sono stati sequestrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche