20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 14:59:01

Cronaca

Aveva usato marche da bollo false, assolto un sacerdote

In appello è stata fatta valere la sua buona fede: non sapeva fossero false


Ha utilizzato due marche da bollo false ma ha agito senza sapere che erano contraffatte. Sentenza di assoluzione in Appello per don Luigi Larizza.

Il sacerdote in primo grado era stato condannato dal giudice monocratico a tre mesi per uso in buona fede di marche contraffatte. Nel processo di secondo grado i giudici lo hanno assolto accogliendo la richiesta del suo difensore, l’avvocato Giuseppe Cagnetta.

L’episodio ha riguardato l’uso di due marche da bollo false applicate su un contratto di affitto. Le marche da bollo erano stato cedute a don Luigi da una famiglia tarantina e il sacerdote non sapeva che erano false.

Erano stati i funzionari dell’agenzia delle entrate a scoprirlo e a segnalare il reato. Il prete era finito sotto processo e il giudice monocratico lo aveva condannato a tre mesi di reclusione. Ora è arrivata l’assoluzione della Corte d’Appello i quali hanno riconosciuto l’estraneità del sacerdote alla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche