21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 16:41:48

Cronaca

Il Comune assume 12 vigili urbani

La soluzione tampone per fronteggiare Settimana Santa, l’avvio della stagione estiva e gli sbarchi di migranti


Incremento dell’attività in vista delle imminenti festività pasquali, il successivo avvio della stagione estiva nei mesi di giugno e luglio e la contestuale prosecuzione degli sbarchi di migranti.

Queste le ragioni che hanno spinto l’amministrazione comunale a provvedere all’assunzione di dodici vigili urbani con contratto a tempo determinato.

I “nuovi” agenti della polizia locale sono gli stessi che hanno vinto l’ultimo concorso e che sono entrati a far parte della graduatoria stilata dalla direzione Risorse Umane nel novembre 2014.

Per loro, già assunti per sei mesi tra dicembre 2014 e giugno 2015 (contratto poi prorogato fino a luglio dello stesso anno), arriva un altro contratto di cinque mesi. Complessivamente costeranno alle casse comunali 170mila euro. Somma totalmente finanziata con i proventi delle multe. Nella sua relazione, il comandante dei vigili urbani, Michele Matichecchia, mette in evidenza che non tutti gli agenti a sua disposizione possono operare nei servizi di tipo “istituzionale”.

«Sussistono le motivazioni che hanno comportato l’esecuzione delle procedure concorsuali e delle assunzioni di personale a tempo determinato – si legge nella relazione redatta dirigente del comune – quali l’insufficiente organico in dotazione al Comando di Polizia Municipale in rapporto all’estensione del territorio comunale e degli abitanti, nonchè il numero consistente di vigili urbani interessati, a seguito delle visite mediche, da giudizi di “idoneità con prescrizione” e rese di fatto non pienamente e completamente utilizzabili nella totalità dei servizi propri della Polizia municipale» una circostanza che «determina un residuale ridotto numero di unità da dedicare ai servizi istituzionali».

L’assunzione a tempo determinato dei dodici vigili arriva soprattutto in considerazione «dei compiti e delle funzioni istituzionalmente assegnate alla Polizia Municipale e della rilevanza che in tale ambito deve essere accordata al controllo del territorio, al presidio della sua vivibilità ed alla tutela del corretto svolgimento della vita della comunità» ma anche, aggiunge Matichecchia, in considerazione «della grave difficoltà operativa nella quale versa il Comando della Polizia Municipale, di fatto impossibilitato a rendere alla collettività tutti i servizi legati al controllo del teritorio e finalizzati alla sua sicurezza, e dall’altro la necessità di un’adeguata disponibilità di risorse umane».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche