22 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2020 alle 06:45:31

Cronaca

Rissa con accoltellamento: un arresto e otto denunce

Zuffa tra due nuclei familiari ai Tamburi


Rissa tra le famiglie di due ex: un accoltellamento e un arresto.

Per otto persone è scattata la denuncia piede libero. Pesante il bilancio di una zuffa scoppiata nel tardo pomeriggio dell'altra sera in via Leopardi.

In strada si sono affrontate due famiglie. Da una parte la ragazza, V. M. suo padre, B.M. e sua madre M.R. dall’altra il suo ex G. P., il padre A.P. e suo fratello M.P. Se le danno di santa ragione, poi spuntanto dei bastoni con i quali vengono anche danneggiate delle auto in sosta e alla fine spunta anche un coltello, brandito, dalla ricostruzione fatta dalla polizia, dal 73enne B.M., il padre della ragazza. Nello scontro viene accoltellato alla schiena A.P., padre del ragazzo.

Via Leopardi diventa un campo di battaglia e nel giro di poco, dopo le chiamate alla centrale operativa della questura, piombano le pattuglie della Squadra Volante e della sezione “Falchi” della questura. La polizia riesce a sedare la furibonda rissa e le ambulanze del 118 trasportano i feriti in ospedale. Ad avere la peggio il padre della ragazza. In serata al termine degli accertamenti scattano gli arresti domiciliari per B. M., padre della ragazza.

I poliziotti hanno accertato che la rissa è scoppiata a causa dei difficili rapporti tra i rispettivi figli che stanno per separarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche