14 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Giugno 2021 alle 08:14:58

Cronaca

L’Amministratore delegato di Eni: La raffineria può chiudere

Claudio Descalzi spiega: la situazione era già al limite, ora si complica ancora di più


«Sono fiero di vivere in quella che alcuni definiscono una pattumiera: è casa mia ed è la più bella e pulita al mondo».

Lo ha dichiarato l’Ad dell’Eni, Claudio Descalzi, in audizione, aggiungendo: «Chi dice che l’Eni è una pattumiera venga a dirmelo in faccia».

Lo scorso primo aprile, commentando in una nota lo scandalo petrolio in Basilicata, il presidente di Federpetroli Italia, Michele Marsiglia aveva dichiarato: «Hanno ridotto l’Eni una pattumiera, invece dovrebbe essere un gioiello energetico mondiale». Il blocco degli impianti Eni in Val d’Agri da un punto di vista economico «uccide» la raffineria di Taranto che viene alimentata proprio dal petrolio estratto in Basilicata. Lo ha spiegato Descalzi, spiegando che i margini della raffineria «erano già al limite», ma adesso la situazione si complica ancora di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche