17 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Giugno 2021 alle 19:23:30

Cronaca

Paolo VI, un calcio per la legalità

Arriva il primo campo sportivo in erba della città


Il calcio d’inizio sarà dato l’8 maggio: un triangolare che vedrà di fronte le compagini dell’Arma dei Carabinieri, della Questura e della Guardia di Finanza.

Un calcio dal profondo valore simbolico in un quartiere senz’altro problematico ma che da tempo prova a ricostruire un’anima sociale anche attraverso iiziative come quella, appunto, dell’8 maggio. Il torneo tra le forze dell’ordine sarà infatti l’occasione per inaugurare il nuovo campo sportivo. Meglio, il nuovo look del campo sportivo “nuovo”, quello a ridosso della vecchia fabbrica di calce.

Per la prima volta Taranto avrà un campo di calcio a undici in erba artificiale omologato. Un impianto di ultima generazione che si sta realizzando grazie all’impegno della società Vivere Solidale 2000, degli enti di promozione sportiva Endas e Uisp e dell’associazione Ambiente e Lavoro. L’intero progetto, compmrensivo della ristrutturazione degli spogliatoi, risponde alle normative della Lega Nazionale Dilettanti ed è omologato dal Coni. L’investimento complessivo è di circa 500mila euro: 390 finanziati dla Credito Sportivo e la restante parte dalla società Vivere Solidale 2000.

I lavori procedono alacremente per completare la ristrutturazione in tempo per l’8 maggio. «Questo progetto – spiega il presidente della Vivere Solidale 2000 Pino Cosmai – è un segno tangibile dell’impegno che abbiamo profuso per la riqualificaizone di questa area periferica della città. Come abbiamo potuto constatare in vent’anni di ininterrotta attività, il campo di calcio, infatti, costituisce non solo un luogo pensato per l’attività fisica ma anche un laboratorio di coesione sociale e di crescita comunitaria». Valore sociale, valore sportivo ma anche arte si ritrova in questo pregevole progetto. Negli spazi interni saranno infatti esposte le riproduzioni in terracotta dell’opera lignea “Il portiere”, realizzata dallo scultore Secondo Lato per la serie dedicata ai mondicali di calcio che si disputarono in Italia nel 1990. Queste riproduzioni costituiranno i trofei che saranno assegnati di volta in volta per le attività che si svolgeranno sul campo di Paolo VI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche