Cronaca

Sospesa nel vuoto, salvata dalla polizia

Una donna strappata alla morte dal pronto intervento degli agenti


Tenta di togliersi la vita: salvata dalla polizia. Nelle prime ore di ieri, gli agenti della Sezione Volante, su indicazione dei loro colleghi della centrale operativa, sono intervenuti rapidamente in via Vaccarella, dove era stata segnalata la presenza di una donna che stava manifestando l’intenzione di togliersi la vita.

Giunti sul posto i poliziotti sono stati accolti dal fi glio della donna il quale ha riferito che sua madre era salita sul terrazzo dello stabile ed era sospesa nel vuoto, aggrappata al muretto perimetrale.

Gli agenti sono saliti subito sul terrazzo e sono riusciti ad afferrare per le braccia la donna che, come detto, era sospesa nel vuoto. Le operazioni di salvataggio sono risultate alquanto diffi coltose, sia per i dolori lamentati dalla donna al costato, sia perché indossava un pigiama di pile che rendeva alquanto scivolosa la presa dei poliziotti. Dopo circa 20 drammatici minuti, durante i qualigli agenti oltre a tenere ben strette le braccia della donna, hanno cercato di rincuorarla, sono piombati sul posto i vigili del fuoco i quali, esperti in operazioni di salvataggio, hanno fornito il loro determinate contributo nel tirare su la donna. Quest’ultima dopo le prime cure, è stata affi data ai soccorritori del 118, giunti nel frattempo sul posto.

La donna è stata condotta per ulteriori accertamenti all’ospedale “San Giuseppe Moscati”. Non si conoscono i motivi che l’hanno spinta a tentare il gesto estremo. E’ il secondo tentativo di suicidio che si registra a Taranto in meno di una settimana. Sabato scorso, infatti, una donna si è lanciata nel vuoto dal terzo piano di uno stabile che è situato in via Oberdan. Si è lasciata cadere dal balcone interno ed è andata fi nire sulle ringhiere del primo piano. Gli inquilini del palazzo hanno dato l’allarme e sul posto sono intervenuti polizia, carabinieri, 118 e vigili del fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche