17 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Settembre 2021 alle 19:50:29

Cronaca

“La nuova rotatoria? Un danno per i negozi”

L'intervento della presidente dell’associazione artigiana ionica, Domenica Annicchiarico


«Il nuovo rondò di viale Magna Grecia è dannoso per le attività commerciali della zona».

La presidente dell’associazione artigiana ionica, Domenica Annicchiarico, scende al fianco dei suoi iscritti che temono per i riflessi che la rotatoria avrà sul traffico: «Si andrà veloce, ci sarà caos e le persone non si fermeranno più, come già è accaduto all’incrocio con corso Italia. Il nuovo rondò in v.le Magna Grecia, modificando la viabilità cittadina, sarà dannoso per le attività imprenditoriali vicine».

Il presidente di Casartigiani Taranto si fa portavoce dei timori dei commercianti alla viglia dei lavori di realizzazione della nuova rotatoria ipotizzata all’incrocio con via Liguria.

«Critiche fondate su quanto già accaduto – evidenzia Annicchiarico – in viale Magna Grecia all’incrocio con corso Italia. Qui, infatti, a causa del caos che il rondò ha creato, del continuo traffico e dell’alta velocità, è stata disincentivata la frequentazione delle attività della zona. Le persone non si fermano più in tranquillità e le serrande si abbassano. Siamo pronti ad avviare una raccolta di firme per fermare i lavori. Il Comune avrebbe dovuto informarsi circa l’impatto sul tessuto economico della zona, preoccuparsi di comprendere le esigenze di questi lavoratori, di imparare dagli errori del passato, prima di decidere di avviare dei lavori che – conclude la presidente di Casartigiani Taranto – sono pagati proprio con i soldi dei cittadini e con le tasse di questi commercianti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche