11 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 15:20:57

Cronaca

Armato di motosega, un commerciante terrorizza i familiari

Ha anche colpito il figlio con una testata prima di essere arrestato


Ha minacciato moglie e figli con una motosega. Ha anche sferrato una testata in pieno viso al figlio che stava cercando di strappargli dalle mani il pericolosissimo attrezzo.

Momenti di terrore in una casa di Palagiano per un episodio che ricorda un fi lm horror cult degli anni Settanta. Un commerciante palagianese, già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Palagiano con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce. L’uomo, già da alcuni giorni aveva assunto comportamenti vessatori nei confronti della moglie e dei fi gli, attraverso insistenti e gravi minacce, giungendo anche, al culmine di attacchi d’ira, a distruggere mobili e suppellettili all’interno dell’abitazione di famiglia.

L’epilogo si è avuto nella giornata di ieri, quando il commerciante, al termine dell’ennesimo episodio di collera ingiustificata, ha terrorizzato i familiari brandendo una motosega. A quel punto è intervenuto il fi glio che è riuscito a strappare l’attrezzo meccanico dalle mani del padre il quale però, per tutta risposta, gli ha sferrato una testata in pieno viso, procurandogli lesioni guaribili in dieci giorni.

Allertati dalle vittime, i carabinieri della caserma di Palagiano sono intervenuti immediatamente sulposto bloccando l’uomo e dichiaran dolo in arresto. Dopo le formalità di rito è stato condotto nella casa circondariale di Taranto su disposizione del magistrato di turno, dottor Remo Epifani. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche